La Residenza Anni Azzurri Beato Angelico si trova nel comune di Borgo San Lorenzo, in prossimità della frazione Panicaglia.
E' una struttura di recente costruzione, accoglie 58 ospiti ed è caratterizzata da una grande luminosità degli ambienti.
Nella sua progettazione particolare cura è stata posta nelle misure di salvaguardia per la sicurezza degli ospiti nell'assenza di barriere architettoniche.
In tutti gli ambienti sono presenti impianti di climatizzazione e ricambio dell'aria, nonchè sistemi per il controllo del loro corretto funzionamennto.
La struttura presenta spazi sia interni che esterni arredati per accogliere ospiti e visitatori.
Al primo e al secondo piano sono presenti dieci camere doppie con bagno e cinque camere singole con bagno, un bagno assistito, un locale biancheria, un deposito per gli ausili, un locale cucina, il locale del personale ed infine la sala pranzo e il soggiorno.
Al piano terra sono presenti quattro camere doppie con bagno, un bagno assistito, un locale biancheria, un deposito per gli ausili, il locale del personale ed infine la sala pranzo e il soggiorno.
Al piano terra si trovano anche la reception, tutti gli uffici (coordinamento, animazione, fisioterapia e amministrazione), la palestra, l'ambulatorio, la direzione, la sala di socializzazione, la cucina e la zona lavaggio.
Nel seminterrato sono situati i magazzini, gli spogliatoi, il locale parrucchiere e podologo, la dispensa, il deposito dei rifiuti, i depositi della biancheria pulita e sporca, la camera mortuaria, la cappella, i locali tecnici e il garage.
Al terzo piano si trovano gli impianti tecnologici.

Tutte le camere hanno le pareti insonorizzate e sono dotate di arredi ignifughi, luce notturna, impianto di climatizzazione regolabile, impianto d'aria con aria primaria, e impianto televisivo.
Il posto letto prevede la rete rigida e il materasso ortopedico ed ignifugo, regolabile per i vari posizionamenti. Inoltre, è presente una luce individuale, l'impianto per l'ossigeno terapia e vuoto, la presa ethernet per la trasmissione dei dati, il telefono per chiamate in entrata e in uscita, il sistema di allarme per chiamare il personale.
La condizione di bisogno dell'anziano si muove continuamente fra autonomia e dipendenza; questa affermazione è tanto più vera se rapportata alla popolazione residente in struttura.
Tutto il personale opera per garantire all'ospite protezione e sicurezza, assicurando cure adeguate per mantenere o migliorare le sue capacità psico-fisiche, incentivandolo all'autostima e sostenendolo nei momenti di crisi.

L’obbiettivo del servizio socio-relazionale è quello di limitare l’impatto del deficit sulla vita quotidiana tramite interventi che permettono di conservare il più alto livello di autonomia e benessere compatibile con una determinata condizione clinica. Questo definisce il cuore del progetto di terapia non farmacologica attivo all’interno della residenza Anni Azzurri Beato Angelico.
Tale progetto è guidato dalla Psicologa della struttura in quanto coordinatrice del progetto di terapia non farmacologica (compie valutazioni cognitive e psicologiche, attua percorsi di sostegno psicologico e svolge formazione al personale sanitario e di assistenza) e dal servizio di animazione composto da un’ educatrice professionale specializzata in ambito geriatrico e due Animatrici di comunità (svolgono attività di socializzazione , animazione e terapia occupazionale).
Inoltre coinvolge anche tutte le figure professionali della struttura che, attraverso momenti di aggiornamento e coordinamento, sono portate a condividere e attuare gli interventi finalizzati ad individuare i bisogni specifici della persona e migliorarne la qualità della vita.
Il raggiungimento di tali obiettivi è ottenuto tramite tecniche specifiche rivolte sia direttamente alla persona che all’ambiente.
Tra i primi si inseriscono colloqui di sostegno psicologico, percorsi di inserimento personalizzati, progetti di terapia rimotivazionale, terapia occupazionale di gruppo e individuale, momenti di socializzazione; l’attenzione all’ ambiente, invece, prevede l’interpretazione di uno spazio, sia fisico che relazionale, al fine di accogliere quanto più possibile i bisogni della persona.
Gli interventi riabilitativi non farmacologici si inseriscono con un ruolo complementare e sinergico rispetto all’approccio farmacologico.
Il fine è di operare verso una percezione soggettiva di equilibrio psico-fisico volto a porre in primo piano la qualità di vita della persona intesa come una soggettiva migliore capacità di essere nel mondo, che aggiunga elementi vitali alla dimensione temporale.
Tutti i servizi vengono erogati mettendo al centro la qualità di vita dell'ospite che diviene il protagonista di un progetto personalizzato e realizzato attraverso un servizio di assistenza globale che comprende:

igiene e cura della persona
assitenza sanitaria
alimentazione personalizzata
riabilitazione fisica e cognitiva
comfort alberghiero
attività di animazione e socilaizzazione
la presenza familiare e sociale
assistenza religiosa

La Residenza dispone di servizi interni di:
cucina
lavanderia
pulizia

L’assistenza medica di base viene garantita dal medico di fiducia della persona ospite.
Il gruppo infermieristico è composto da Infermieri professionali iscritti all'Albo che assicurano la loro presenza in struttura sette giorni su sette
Il fisioterapista è responsabile della definizione del programma di riabilitazione, pratica attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive, propone l’adozione di protesi e ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia e verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.

Lo scopo del geriatra è quello di consentire il miglior livello possibile di benessere psicofisico dell'anziano, stante le sue condizioni di salute, attività, partecipazione, con particolare riguardo ai fattori ambientali e personali della sua vita.
Contattateci attraverso il form sulla destra della pagina per avere maggiori informazioni su costi e servizi.
Contattateci attraverso il bottone arancione a fondo pagina per maggiori informazioni su costi e servizi
Da Borgo San Lorenzo, seguendo le indicazioni per Faenza, si prende la Via Faentina verso Ronta e, dopo aver percorso meno di cinque chilometri, si arriva alla frazione di Panicaglia dove, sulla sinistra immediatamente dopo il passaggio a livello, è situata la residenza Anni Azzurri "Beato Angelico".
Per recarsi da Borgo San Lorenzo alla Residenza e viceversa, può essere utilizzato anche il servizio pubblico di autotrasporto (SITA-CAP-FLORENTIA), le cui fermate (sia all'andata che al ritorno) sono poste proprio davanti alla Residenza Anni Azzurri Beato Angelico.

Il servizio pubblico di autotrasporto , da e per Borgo San Lorenzo , è giornaliero e viene effettuato ogni ora (circa), dalle ore 6.00 alle ore 20.00.
In ogni caso la Residenza Anni Azzurri Beato Angleico è in grado di assicurare , in qualsiasi ora, agli ospiti ed ai visitatori un proprio servizio di trasporto da Borgo San Lorenzo alla Residenza e viceversa, per consentire la partecipazione degli ospiti alla vita sociale del territorio e per facilitare le visite degli ospiti della struttura.
Ove necessario gli ospiti , al momento del loro ingresso nella Residenza, potranno essere accompagnati direttamente dalla loro abitazione presso la Residenza.

La Residenza Anni Azzurri Beato Angelico si trova nel comune di Borgo San Lorenzo, in prossimità della frazione Panicaglia.
E' una struttura di recente costruzione, accoglie 58 ospiti ed è caratterizzata da una grande luminosità degli ambienti.
Nella sua progettazione particolare cura è stata posta nelle misure di salvaguardia per la sicurezza degli ospiti nell'assenza di barriere architettoniche.
In tutti gli ambienti sono presenti impianti di climatizzazione e ricambio dell'aria, nonchè sistemi per il controllo del loro corretto funzionamennto.

Struttura

La struttura presenta spazi sia interni che esterni arredati per accogliere ospiti e visitatori.
Al primo e al secondo piano sono presenti dieci camere doppie con bagno e cinque camere singole con bagno, un bagno assistito, un locale biancheria, un deposito per gli ausili, un locale cucina, il locale del personale ed infine la sala pranzo e il soggiorno.
Al piano terra sono presenti quattro camere doppie con bagno, un bagno assistito, un locale biancheria, un deposito per gli ausili, il locale del personale ed infine la sala pranzo e il soggiorno.
Al piano terra si trovano anche la reception, tutti gli uffici (coordinamento, animazione, fisioterapia e amministrazione), la palestra, l'ambulatorio, la direzione, la sala di socializzazione, la cucina e la zona lavaggio.
Nel seminterrato sono situati i magazzini, gli spogliatoi, il locale parrucchiere e podologo, la dispensa, il deposito dei rifiuti, i depositi della biancheria pulita e sporca, la camera mortuaria, la cappella, i locali tecnici e il garage.
Al terzo piano si trovano gli impianti tecnologici.

Tutte le camere hanno le pareti insonorizzate e sono dotate di arredi ignifughi, luce notturna, impianto di climatizzazione regolabile, impianto d'aria con aria primaria, e impianto televisivo.
Il posto letto prevede la rete rigida e il materasso ortopedico ed ignifugo, regolabile per i vari posizionamenti. Inoltre, è presente una luce individuale, l'impianto per l'ossigeno terapia e vuoto, la presa ethernet per la trasmissione dei dati, il telefono per chiamate in entrata e in uscita, il sistema di allarme per chiamare il personale.

Attività

La condizione di bisogno dell'anziano si muove continuamente fra autonomia e dipendenza; questa affermazione è tanto più vera se rapportata alla popolazione residente in struttura.
Tutto il personale opera per garantire all'ospite protezione e sicurezza, assicurando cure adeguate per mantenere o migliorare le sue capacità psico-fisiche, incentivandolo all'autostima e sostenendolo nei momenti di crisi.

L’obbiettivo del servizio socio-relazionale è quello di limitare l’impatto del deficit sulla vita quotidiana tramite interventi che permettono di conservare il più alto livello di autonomia e benessere compatibile con una determinata condizione clinica. Questo definisce il cuore del progetto di terapia non farmacologica attivo all’interno della residenza Anni Azzurri Beato Angelico.
Tale progetto è guidato dalla Psicologa della struttura in quanto coordinatrice del progetto di terapia non farmacologica (compie valutazioni cognitive e psicologiche, attua percorsi di sostegno psicologico e svolge formazione al personale sanitario e di assistenza) e dal servizio di animazione composto da un’ educatrice professionale specializzata in ambito geriatrico e due Animatrici di comunità (svolgono attività di socializzazione , animazione e terapia occupazionale).
Inoltre coinvolge anche tutte le figure professionali della struttura che, attraverso momenti di aggiornamento e coordinamento, sono portate a condividere e attuare gli interventi finalizzati ad individuare i bisogni specifici della persona e migliorarne la qualità della vita.
Il raggiungimento di tali obiettivi è ottenuto tramite tecniche specifiche rivolte sia direttamente alla persona che all’ambiente.
Tra i primi si inseriscono colloqui di sostegno psicologico, percorsi di inserimento personalizzati, progetti di terapia rimotivazionale, terapia occupazionale di gruppo e individuale, momenti di socializzazione; l’attenzione all’ ambiente, invece, prevede l’interpretazione di uno spazio, sia fisico che relazionale, al fine di accogliere quanto più possibile i bisogni della persona.
Gli interventi riabilitativi non farmacologici si inseriscono con un ruolo complementare e sinergico rispetto all’approccio farmacologico.
Il fine è di operare verso una percezione soggettiva di equilibrio psico-fisico volto a porre in primo piano la qualità di vita della persona intesa come una soggettiva migliore capacità di essere nel mondo, che aggiunga elementi vitali alla dimensione temporale.

Servizi

Tutti i servizi vengono erogati mettendo al centro la qualità di vita dell'ospite che diviene il protagonista di un progetto personalizzato e realizzato attraverso un servizio di assistenza globale che comprende:

igiene e cura della persona
assitenza sanitaria
alimentazione personalizzata
riabilitazione fisica e cognitiva
comfort alberghiero
attività di animazione e socilaizzazione
la presenza familiare e sociale
assistenza religiosa

La Residenza dispone di servizi interni di:
cucina
lavanderia
pulizia

L’assistenza medica di base viene garantita dal medico di fiducia della persona ospite.
Il gruppo infermieristico è composto da Infermieri professionali iscritti all'Albo che assicurano la loro presenza in struttura sette giorni su sette
Il fisioterapista è responsabile della definizione del programma di riabilitazione, pratica attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive, propone l’adozione di protesi e ausili, ne addestra all’uso e ne verifica l’efficacia e verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.

Lo scopo del geriatra è quello di consentire il miglior livello possibile di benessere psicofisico dell'anziano, stante le sue condizioni di salute, attività, partecipazione, con particolare riguardo ai fattori ambientali e personali della sua vita.

Tariffe


Contattateci attraverso il bottone arancione a fondo pagina per maggiori informazioni su costi e servizi

Posizione

Da Borgo San Lorenzo, seguendo le indicazioni per Faenza, si prende la Via Faentina verso Ronta e, dopo aver percorso meno di cinque chilometri, si arriva alla frazione di Panicaglia dove, sulla sinistra immediatamente dopo il passaggio a livello, è situata la residenza Anni Azzurri "Beato Angelico".
Per recarsi da Borgo San Lorenzo alla Residenza e viceversa, può essere utilizzato anche il servizio pubblico di autotrasporto (SITA-CAP-FLORENTIA), le cui fermate (sia all'andata che al ritorno) sono poste proprio davanti alla Residenza Anni Azzurri Beato Angelico.

Il servizio pubblico di autotrasporto , da e per Borgo San Lorenzo , è giornaliero e viene effettuato ogni ora (circa), dalle ore 6.00 alle ore 20.00.
In ogni caso la Residenza Anni Azzurri Beato Angleico è in grado di assicurare , in qualsiasi ora, agli ospiti ed ai visitatori un proprio servizio di trasporto da Borgo San Lorenzo alla Residenza e viceversa, per consentire la partecipazione degli ospiti alla vita sociale del territorio e per facilitare le visite degli ospiti della struttura.
Ove necessario gli ospiti , al momento del loro ingresso nella Residenza, potranno essere accompagnati direttamente dalla loro abitazione presso la Residenza.

Fatti contattare gratuitamente da questa struttura

Compila il modulo per ricevere gratuitamente tutte le informazioni su costi e servizi della struttura.