Costume e Società

Un parco giochi per bambini ed anziani alla RSA Casa Mia Casier

alt_text
E’ prevista tra pochi giorni l’inaugurazione di un nuovo parco giochi privato ma aperto al pubblico, presso la RSA Casa Mia di Casier (TV). Il parco sarà dedicato in particolare ai nipoti in visita agli anziani ospiti della struttura ma anche a tutti i bimbi della comunità.

Il progetto attivato da Orpea Italia ha l’obiettivo di favorire l’incontro e la continuità della relazione tra i bambini e gli anziani, che potranno passare del tempo con i propri nipoti e continuare a fare i nonni anche durante il soggiorno in RSA.
  
La residenza Casa Mia Casier, vincitrice del trofeo Qualità di Orpea per l’anno 2017, ha deciso di investire una parte del premio ricevuto nella realizzazione del parco giochi.
 
L’iniziativa fa parte di un più ampio “progetto intergenerazionale” che coinvolge il Comune di Casier, le scuole e i gruppi parrocchiali in attività di incontro, scambio e confronto tra gli ospiti della struttura e i bambini con l’obbiettivo di creare un ponte tra le generazioni, di creare una rete sul territorio, e di insegnare ai più giovani migliorando la qualità della vita dei più anziani.
 
Con due altalene, due sabbiere, uno scivolo, un ponticello sospeso, una parete per arrampicate, e alcuni giochi a molla, il nuovo parco, situato nel prato che fronteggia la RSA, sarà accessibile agli ospiti e ai loro nipotini ma sarà anche visibile dalle abitazioni della nuova lottizzazione comunale edificate di fronte alla struttura e sarà aperto a tutte le famiglie.
E’ prevista tra pochi giorni l’inaugurazione di un nuovo parco giochi privato ma aperto al pubblico, presso la RSA Casa Mia di Casier (TV). Il parco sarà dedicato in particolare ai nipoti in visita agli anziani ospiti della struttura ma anche a tutti i bimbi della comunità.

Il progetto attivato da Orpea Italia ha l’obiettivo di favorire l’incontro e la continuità della relazione tra i bambini e gli anziani, che potranno passare del tempo con i propri nipoti e continuare a fare i nonni anche durante il soggiorno in RSA.
  
La residenza Casa Mia Casier, vincitrice del trofeo Qualità di Orpea per l’anno 2017, ha deciso di investire una parte del premio ricevuto nella realizzazione del parco giochi.
 
L’iniziativa fa parte di un più ampio “progetto intergenerazionale” che coinvolge il Comune di Casier, le scuole e i gruppi parrocchiali in attività di incontro, scambio e confronto tra gli ospiti della struttura e i bambini con l’obbiettivo di creare un ponte tra le generazioni, di creare una rete sul territorio, e di insegnare ai più giovani migliorando la qualità della vita dei più anziani.
 
Con due altalene, due sabbiere, uno scivolo, un ponticello sospeso, una parete per arrampicate, e alcuni giochi a molla, il nuovo parco, situato nel prato che fronteggia la RSA, sarà accessibile agli ospiti e ai loro nipotini ma sarà anche visibile dalle abitazioni della nuova lottizzazione comunale edificate di fronte alla struttura e sarà aperto a tutte le famiglie.

Altre News