Costume e Società

“Ti Accompagno”: a Torino il nuovo progetto di Auser per gli anziani in difficoltà

alt_text
14 Luglio 2021

Nel capoluogo piemontese è stato approvato in questi giorni il progetto “Ti accompagno”, un’iniziativa di Auser Torino che sarà realizzata grazie a un finanziamento di 50mila euro da parte della regione Piemonte. Il progetto si propone di offrire un supporto pratico, ma anche emotivo, a tutte le persone anziane, che in questo difficile momento storico sono scoraggiate ad uscire di casa per svolgere le proprie azioni quotidiane.

Il progetto, vincitore di un bando pubblicato dalla regione, dovrà essere implementato attraverso di una rete di giovani volontari, universitari e non, i quali saranno impegnati nell’assistenza e nel sostegno alla popolazione anziana torinese che, come nel resto del paese, sta vivendo un periodo di forte disagio e difficoltà personale, ora anche dovuto al timore legato all’emergenza sanitaria

Torino è stata fra le città italiane più duramente colpite dalla pandemia, e il contraccolpo subito dalle persone anziane risulta ora evidente anche dal drastico calo degli accessi ai centri anziani cittadini, un indicatore che in precedenza permetteva di monitorare la qualità della vita degli anziani torinesi, che ora sono disposti a sacrificare le già scarse occasioni di socialità pur di non mettere a rischio la propria salute.

Auser, associazione di volontariato e promozione sociale, da sempre impegnata nella promozione dell’invecchiamento attivo, cerca giovani volontari per avviare il progetto a partire da settembre 2021. Ai giovani volontari non saranno richieste competenze specifiche o lo svolgimento di mansioni, come la cura della casa e della persona. Si tratterà di tenere compagnia ad un anziano solo in uscite per sbrigare le normali pratiche oppure verso luoghi di svago e ricreazione, come musei, parchi, cinema o luoghi di incontro con altri coetanei. L’obbiettivo è quello aiutare gli anziani soli a ritornare al più presto alla normalità, lasciandosi alle spalle la pandemia e le sue drammatiche conseguenze.

L’associazione al momento ricerca studentesse e studenti universitari in possesso di patente di guida, disposti a dedicare alcune ore della settimana a una persona anziana. Si tratta di un’importante occasione di scambio intergenerazionale, che non solo migliorerà la qualità della vita di un anziano, ma arricchirà l’esperienza di vita dei giovani coinvolti.
I volontari che aderiscono al progetto riceveranno una formazione specifica sulla relazione intergenerazionale da un team di esperti. Inoltre, parteciperanno ad un percorso di valutazione e avranno la possibilità di vedere riconosciuti i crediti formativi per l’attività di volontariato, grazie alla collaborazione dell’Università degli studi di Torino e del Politecnico di Torino. Sono infine previste la copertura assicurativa e il rimborso delle spese sostenute durante l’attività.
Per partecipare come volontari o ricevere maggiori informazioni contattare Auser Torino: 0117750511 oppure il numero verde 800 050191


Nel capoluogo piemontese è stato approvato in questi giorni il progetto “Ti accompagno”, un’iniziativa di Auser Torino che sarà realizzata grazie a un finanziamento di 50mila euro da parte della regione Piemonte. Il progetto si propone di offrire un supporto pratico, ma anche emotivo, a tutte le persone anziane, che in questo difficile momento storico sono scoraggiate ad uscire di casa per svolgere le proprie azioni quotidiane.

Il progetto, vincitore di un bando pubblicato dalla regione, dovrà essere implementato attraverso di una rete di giovani volontari, universitari e non, i quali saranno impegnati nell’assistenza e nel sostegno alla popolazione anziana torinese che, come nel resto del paese, sta vivendo un periodo di forte disagio e difficoltà personale, ora anche dovuto al timore legato all’emergenza sanitaria

Torino è stata fra le città italiane più duramente colpite dalla pandemia, e il contraccolpo subito dalle persone anziane risulta ora evidente anche dal drastico calo degli accessi ai centri anziani cittadini, un indicatore che in precedenza permetteva di monitorare la qualità della vita degli anziani torinesi, che ora sono disposti a sacrificare le già scarse occasioni di socialità pur di non mettere a rischio la propria salute.

Auser, associazione di volontariato e promozione sociale, da sempre impegnata nella promozione dell’invecchiamento attivo, cerca giovani volontari per avviare il progetto a partire da settembre 2021. Ai giovani volontari non saranno richieste competenze specifiche o lo svolgimento di mansioni, come la cura della casa e della persona. Si tratterà di tenere compagnia ad un anziano solo in uscite per sbrigare le normali pratiche oppure verso luoghi di svago e ricreazione, come musei, parchi, cinema o luoghi di incontro con altri coetanei. L’obbiettivo è quello aiutare gli anziani soli a ritornare al più presto alla normalità, lasciandosi alle spalle la pandemia e le sue drammatiche conseguenze.

L’associazione al momento ricerca studentesse e studenti universitari in possesso di patente di guida, disposti a dedicare alcune ore della settimana a una persona anziana. Si tratta di un’importante occasione di scambio intergenerazionale, che non solo migliorerà la qualità della vita di un anziano, ma arricchirà l’esperienza di vita dei giovani coinvolti.
I volontari che aderiscono al progetto riceveranno una formazione specifica sulla relazione intergenerazionale da un team di esperti. Inoltre, parteciperanno ad un percorso di valutazione e avranno la possibilità di vedere riconosciuti i crediti formativi per l’attività di volontariato, grazie alla collaborazione dell’Università degli studi di Torino e del Politecnico di Torino. Sono infine previste la copertura assicurativa e il rimborso delle spese sostenute durante l’attività.
Per partecipare come volontari o ricevere maggiori informazioni contattare Auser Torino: 0117750511 oppure il numero verde 800 050191

Altre News