Pet Therapy: in una casa di riposo in Scozia, gli alpaca fanno visita agli ospiti

alt_text
9 Novembre 2021

Gli anziani residenti di una casa di riposo scozzese, a Glasgow erano al colmo della felicità un paio di settimane fa, quando hanno ricevuto la visita di un trio di adorabili alpaca
I soffici animali - di nome Sid, Eric e Chester - hanno fatto un tour della struttura Hill View Care Home di Clydebank, interagendo con i residenti nelle loro stanze e in giardino. Gli alpaca, originari del Sud America, sono sempre più popolari come animali da terapia grazie alla loro natura gentile, ai grandi occhioni e al pelo morbidissimo.

I residenti di Hill View, che sono più abituati a una partita a bingo o a un pomeriggio di hobby e lavoretti, si sono chiaramente divertiti con gli animali in visita da una fattoria locale. Agnes, 82 anni e nella casa di riposo da 14 mesi, ha dichiarato: “Questa visita ha davvero reso la mia giornata fantastica, sono così adorabili e amichevoli. È un peccato che non possano trasferirsi qui permanentemente nel giardino». 

Del resto, gli effetti positivi che l'interazione animale può avere sul benessere emotivo e mentale dei residenti nelle case di riposo sono da tempo riconosciuti. È stato dimostrato che la terapia assistita dagli animali, la pet therapy, allevia lo stress e la depressione, oltre a combattere la solitudine. Certo, normalmente si parla di cani o gatti, e persino di cavalli, ma anche i bellissimi e mansueti alpaca sono un'ottima opzione.

Kirsty Goldie, che gestisce la casa di riposo del gruppo Advinia Health Care, ha dichiarato al magazine locale Daily Record: “A causa della pandemia di covid, è stato un anno davvero difficile per i nostri residenti. Ora che tutti i nostri ospiti e il personale sono vaccinati e possiamo aprirci un po' al mondo esterno, abbiamo fatto un sacco di attività per cercare di rimediare. Le persone anziane, in particolare quelle che vivono con l'Alzheimer e la demenza, traggono grande beneficio dalla natura terapeutica di questi animali. È stato molto divertente anche per lo staff”.
Le visite agli animali sono solo una delle numerose attività e terapie alternative disponibili per i residenti nelle case di Advinia. Il gruppo, che è uno dei più grandi fornitori di assistenza agli anziani nel Regno Unito, ha fornito "vacanze virtuali" ai propri residenti durante il blocco per consentire agli ospiti di avere interazioni più significative con le loro famiglie che non sono state in grado di visitare.


Gli anziani residenti di una casa di riposo scozzese, a Glasgow erano al colmo della felicità un paio di settimane fa, quando hanno ricevuto la visita di un trio di adorabili alpaca
I soffici animali - di nome Sid, Eric e Chester - hanno fatto un tour della struttura Hill View Care Home di Clydebank, interagendo con i residenti nelle loro stanze e in giardino. Gli alpaca, originari del Sud America, sono sempre più popolari come animali da terapia grazie alla loro natura gentile, ai grandi occhioni e al pelo morbidissimo.

I residenti di Hill View, che sono più abituati a una partita a bingo o a un pomeriggio di hobby e lavoretti, si sono chiaramente divertiti con gli animali in visita da una fattoria locale. Agnes, 82 anni e nella casa di riposo da 14 mesi, ha dichiarato: “Questa visita ha davvero reso la mia giornata fantastica, sono così adorabili e amichevoli. È un peccato che non possano trasferirsi qui permanentemente nel giardino». 

Del resto, gli effetti positivi che l'interazione animale può avere sul benessere emotivo e mentale dei residenti nelle case di riposo sono da tempo riconosciuti. È stato dimostrato che la terapia assistita dagli animali, la pet therapy, allevia lo stress e la depressione, oltre a combattere la solitudine. Certo, normalmente si parla di cani o gatti, e persino di cavalli, ma anche i bellissimi e mansueti alpaca sono un'ottima opzione.

Kirsty Goldie, che gestisce la casa di riposo del gruppo Advinia Health Care, ha dichiarato al magazine locale Daily Record: “A causa della pandemia di covid, è stato un anno davvero difficile per i nostri residenti. Ora che tutti i nostri ospiti e il personale sono vaccinati e possiamo aprirci un po' al mondo esterno, abbiamo fatto un sacco di attività per cercare di rimediare. Le persone anziane, in particolare quelle che vivono con l'Alzheimer e la demenza, traggono grande beneficio dalla natura terapeutica di questi animali. È stato molto divertente anche per lo staff”.
Le visite agli animali sono solo una delle numerose attività e terapie alternative disponibili per i residenti nelle case di Advinia. Il gruppo, che è uno dei più grandi fornitori di assistenza agli anziani nel Regno Unito, ha fornito "vacanze virtuali" ai propri residenti durante il blocco per consentire agli ospiti di avere interazioni più significative con le loro famiglie che non sono state in grado di visitare.

Altre News