Info Utili

Normativa Regionale sulle case di riposo

alt_text
25 Gennaio 2012
08 Febbraio 2018. Partendo dalle disposizioni nazionali (dalla Legge Finanziaria del 2007 a quella del 2010), ogni regione italiana si è recentemente dotata di un assetto normativo in materia di autorizzazioni per la realizzazione di strutture legate all'esercizio di attività sanitarie oltre che per l'accreditamento istituzionale.

L'autorizzazione è quel provvedimento che permette l'esercizio delle attività sanitarie a soggetti pubblici e privati. L'accreditamento istituzionale è il provvedimento che riconosce a strutture pubbliche e private lo status di potenziale erogatore di prestazioni sanitarie per conto del Servizio Sanitario Nazionale.

Negli ordinamenti regionali l'accreditamento è divenuto un titolo necessario per la stipula di accordi contrattuali tra strutture socio-sanitarie e sistema pubblico.

In quasi tutte le Regioni si sono potuti riscontrare recenti sviluppi che hanno riguardato la trasparenza e l’informazione oltre che la disciplina normativa

Per quel che riguarda la disciplina normativa le disposizioni possono riguardare lo stato dell’accreditamento (proroga delle domande, rimodulazione dei requisiti per accedere) come la riformulazione degli importi delle rette.

Nelle prossime settimane proseguiremo l'analisi delle normative sulle case di riposo, regione per regione.

Il tema delle normative legate alle case di riposo è molto importante quando si deve scegliere una struttura ma anche quando si decide di addentrarsi in questo tipo di attività imprenditoriale, il nostro consiglio è sempre lo stesso: diffidate sempre da chi non è in regola e da chi non vi presenta una carta dei servizi ed informatevi a fondo qualora decideste di aprire una casa di riposo.

08 Febbraio 2018. Partendo dalle disposizioni nazionali (dalla Legge Finanziaria del 2007 a quella del 2010), ogni regione italiana si è recentemente dotata di un assetto normativo in materia di autorizzazioni per la realizzazione di strutture legate all'esercizio di attività sanitarie oltre che per l'accreditamento istituzionale.

L'autorizzazione è quel provvedimento che permette l'esercizio delle attività sanitarie a soggetti pubblici e privati. L'accreditamento istituzionale è il provvedimento che riconosce a strutture pubbliche e private lo status di potenziale erogatore di prestazioni sanitarie per conto del Servizio Sanitario Nazionale.

Negli ordinamenti regionali l'accreditamento è divenuto un titolo necessario per la stipula di accordi contrattuali tra strutture socio-sanitarie e sistema pubblico.

In quasi tutte le Regioni si sono potuti riscontrare recenti sviluppi che hanno riguardato la trasparenza e l’informazione oltre che la disciplina normativa

Per quel che riguarda la disciplina normativa le disposizioni possono riguardare lo stato dell’accreditamento (proroga delle domande, rimodulazione dei requisiti per accedere) come la riformulazione degli importi delle rette.

Nelle prossime settimane proseguiremo l'analisi delle normative sulle case di riposo, regione per regione.

Il tema delle normative legate alle case di riposo è molto importante quando si deve scegliere una struttura ma anche quando si decide di addentrarsi in questo tipo di attività imprenditoriale, il nostro consiglio è sempre lo stesso: diffidate sempre da chi non è in regola e da chi non vi presenta una carta dei servizi ed informatevi a fondo qualora decideste di aprire una casa di riposo.

Altre News