Convegni ed eventi

"Festival delle Basse": a Merlara (Padova) uno spettacolo per gli ospiti della Casa di Riposo

alt_text
22 Giugno 2021

Con la ripartenza e un'estate alle porte che si profila quasi "normale", grazie alla campagna vaccinale, è iniziata ufficialmente la stagione dei festival culturali e musicali.
Festival delle Basse, giunto ormai alla V edizione, è un bellissimo progetto che si prefigge di esaltare le bellezze del territorio tra Montagnanese ed Estense, in provincia di Padova: tanti i guest illustri, da Neri Marcorè al grande Vinicio Capossela.

Ma il Festival delle Basse non è solo grandi ospiti: il programma della rassegna itinerante, infatti, ha pensato ad altri ospiti, meno famosi ma non per questo meno importanti, che hanno vissuto con particolare difficoltà questo periodo pandemico: ovvero gli anziani delle strutture assistenziali. Ecco perché, tra le location del festival, è presente la Casa di Riposo “Scarmignan” di Merlara, in cui la prima ondata della pandemia si è fatta sentire più drammaticamente.

Il Coro delle Mondine di Novi, ha realizzato un breve concerto personalizzato per gli ospiti della Scarmignan, prima di esibirsi per la versione completa per il pubblico del festival.
Un pensiero molto gradito dagli anziani della struttura, che hanno così potuto ricordare e cantare "canzoni di una memoria lontana ma ancora viva, non senza emozioni e commozione". 

“Il senso di comunità di squadra, di solidarietà sono la vera forza, la vera bellezza della mondina - hanno spiegato a Il Mattino di Padova - e la mondina è bella perché ispira libertà, perché, ancora oggi, fa sognare, perché incita e incoraggia, perché la mondina non ha paura”. 
Il Coro, attivo ormai dal 1971, è formato da “autentiche mondariso”, figlie e nipoti di mondine e da donne che amano le tradizioni popolari.


Con la ripartenza e un'estate alle porte che si profila quasi "normale", grazie alla campagna vaccinale, è iniziata ufficialmente la stagione dei festival culturali e musicali.
Festival delle Basse, giunto ormai alla V edizione, è un bellissimo progetto che si prefigge di esaltare le bellezze del territorio tra Montagnanese ed Estense, in provincia di Padova: tanti i guest illustri, da Neri Marcorè al grande Vinicio Capossela.

Ma il Festival delle Basse non è solo grandi ospiti: il programma della rassegna itinerante, infatti, ha pensato ad altri ospiti, meno famosi ma non per questo meno importanti, che hanno vissuto con particolare difficoltà questo periodo pandemico: ovvero gli anziani delle strutture assistenziali. Ecco perché, tra le location del festival, è presente la Casa di Riposo “Scarmignan” di Merlara, in cui la prima ondata della pandemia si è fatta sentire più drammaticamente.

Il Coro delle Mondine di Novi, ha realizzato un breve concerto personalizzato per gli ospiti della Scarmignan, prima di esibirsi per la versione completa per il pubblico del festival.
Un pensiero molto gradito dagli anziani della struttura, che hanno così potuto ricordare e cantare "canzoni di una memoria lontana ma ancora viva, non senza emozioni e commozione". 

“Il senso di comunità di squadra, di solidarietà sono la vera forza, la vera bellezza della mondina - hanno spiegato a Il Mattino di Padova - e la mondina è bella perché ispira libertà, perché, ancora oggi, fa sognare, perché incita e incoraggia, perché la mondina non ha paura”. 
Il Coro, attivo ormai dal 1971, è formato da “autentiche mondariso”, figlie e nipoti di mondine e da donne che amano le tradizioni popolari.

Altre News