Salute e benessere

Savona: libero accesso ai cani in case di riposo e ospedali

alt_text

Via libera ai cani negli ospedali e nelle case di riposo a Savona e provincia. L’Asl della città ligure ha dato il via a un progetto che prevede la possibilità per i pazienti e gli anziani ricoverati in Rsa di ricevere visite non solo dai parenti umani ma anche dai loro cari a quattro zampe. 

L’Asl sta già elaborando il regolamento per l’accesso degli animali domestici nelle strutture sanitarie, in collaborazione con l’Ente Nazionale Protezione Animali, e nei prossimi mesi il progetto dovrebbe concretizzarsi. I benefici degli animali, soprattutto dei cani, sulle persone malate e sugli anziani sono ampiamente comprovati e progetti di pet therapy sono già una realtà in molti luoghi di cura in tutta Italia. 

Solo in Liguria le realtà sono diverse: dal progetto genovese ConFido, che coinvolge pazienti affetti da Sclerosi Multipla e malattie neuromuscolari, al primo centro specializzato in pet therapy a Loano, proprio in provincia di Savona.

Via libera ai cani negli ospedali e nelle case di riposo a Savona e provincia. L’Asl della città ligure ha dato il via a un progetto che prevede la possibilità per i pazienti e gli anziani ricoverati in Rsa di ricevere visite non solo dai parenti umani ma anche dai loro cari a quattro zampe. 

L’Asl sta già elaborando il regolamento per l’accesso degli animali domestici nelle strutture sanitarie, in collaborazione con l’Ente Nazionale Protezione Animali, e nei prossimi mesi il progetto dovrebbe concretizzarsi. I benefici degli animali, soprattutto dei cani, sulle persone malate e sugli anziani sono ampiamente comprovati e progetti di pet therapy sono già una realtà in molti luoghi di cura in tutta Italia. 

Solo in Liguria le realtà sono diverse: dal progetto genovese ConFido, che coinvolge pazienti affetti da Sclerosi Multipla e malattie neuromuscolari, al primo centro specializzato in pet therapy a Loano, proprio in provincia di Savona.

Altre News