Costume e Società

Milano, in arrivo l'unità mobile odontoiatrica: prime tappe RSA e case di riposo

alt_text

In occasione dei 110 anni dalla sua fondazione, l’Istituto Stomatologico Italiano di Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo, ha inaugurato la prima Unità Mobile Odontoiatrica lombarda. L’obbiettivo principale del progetto sarà quello di portare informazione, cura e prevenzione sull’igiene orale  e soprattutto di facilitare l’accesso alle cure alle fasce della popolazione in condizione di fragilità, come anziani e disabili.

 

La salute dei denti è di importanza fondamentale per il benessere generale delle persone, ma costituisce spesso una spesa così onerosa, che molti sono costretti a rinunciarvi. La Società italiana di Parodontologia, ha stimato infatti che il 50% degli anziani over 65 spende per le cure odontoiatriche meno di 300 euro l’anno. Inoltre il costo di una protesi dentaria può essere così elevato da spingere molte persone a rinunciare alle spese per l’igiene orale o per uno screening per le malattie oncologiche del cavo orale.

 

Per questa ragione, tra le prime tappe dell’Unità Mobile Odontoiatrica ci saranno le RSA, le case di riposo e i centri diurni per disabili del territorio, in cui saranno erogate prime visite e prestazioni gratuite. La struttura sarà infatti dotata del personale sanitario e delle apparecchiature necessarie a fornire un servizio di alta qualità.

 

Un obbiettivo non meno importante del progetto sarà quello di supportare le istituzioni in situazioni di emergenza o di calamità naturale per rispondere in questo modo ai bisogni odontoiatrici più urgenti della popolazione.

In occasione dei 110 anni dalla sua fondazione, l’Istituto Stomatologico Italiano di Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo, ha inaugurato la prima Unità Mobile Odontoiatrica lombarda. L’obbiettivo principale del progetto sarà quello di portare informazione, cura e prevenzione sull’igiene orale  e soprattutto di facilitare l’accesso alle cure alle fasce della popolazione in condizione di fragilità, come anziani e disabili.

 

La salute dei denti è di importanza fondamentale per il benessere generale delle persone, ma costituisce spesso una spesa così onerosa, che molti sono costretti a rinunciarvi. La Società italiana di Parodontologia, ha stimato infatti che il 50% degli anziani over 65 spende per le cure odontoiatriche meno di 300 euro l’anno. Inoltre il costo di una protesi dentaria può essere così elevato da spingere molte persone a rinunciare alle spese per l’igiene orale o per uno screening per le malattie oncologiche del cavo orale.

 

Per questa ragione, tra le prime tappe dell’Unità Mobile Odontoiatrica ci saranno le RSA, le case di riposo e i centri diurni per disabili del territorio, in cui saranno erogate prime visite e prestazioni gratuite. La struttura sarà infatti dotata del personale sanitario e delle apparecchiature necessarie a fornire un servizio di alta qualità.

 

Un obbiettivo non meno importante del progetto sarà quello di supportare le istituzioni in situazioni di emergenza o di calamità naturale per rispondere in questo modo ai bisogni odontoiatrici più urgenti della popolazione.

Altre News