“In questo mondo di ladri”: in scena la campagna di prevenzione contro le truffe agli anziani

alt_text
30 Novembre 2021

Molto spesso, nella nostra società, si è soliti assistere a tristi episodi che coinvolgono i più anziani, i quali, a causa della loro fragilità fisica e mentale, rappresentano i principali bersagli di truffe e raggiri. Nel corso degli anni, in seguito all’importante incremento di denunce, la giustizia italiana ha cercato di difendere la popolazione anziana sviluppando una rete di servizi di aiuto e di supporto, per garantire una maggiore sicurezza: l’implementazione di questi sistemi, però, non ha impedito la continua evoluzione di questa problematica.

Sulla base di questo preoccupante scenario, segnaliamo con favore un’iniziativa di grande rilevanza sociale e culturale. Giovedì 2 dicembre, infatti, presso Sala Dante in via Ugo Bossi alle ore 21.00 a città della Spezia, debutterà la rappresentazione teatrale dal titolo “In questo mondo di ladri”, nell’ambito della campagna “Occhio alle truffe” per la prevenzione e il contrasto di truffe e raggiri a danno di persone anziane. Lo spettacolo, finanziato dal Ministero dell’interno e promosso ulteriormente dall’Assessorato ai servizi sociali del comune della Spezia in collaborazione con Auser, Federconsumatori, Ada, Aidea e Aidea solidarietà sarà l’occasione per un momento di riflessione e di dibattito circa il pericolo a cui gli anziani sono sottoposti quotidianamente. Sul palco gli attori metteranno in scena episodi caratteristici, incentrati sulla trama di un’ipotetica truffa, che consentiranno al pubblico non solo di godere di un momento di svago e di divertimento, ma anche di approfondire questa tematica per accrescere conoscenze e consapevolezza. 

“In questo mondo di ladri”, che vedrà sotto i riflettori le compagnie teatrali “Gli amici di Alice” e “My way dance Academy”, costituirà uno spunto di riflessione sul problema della truffa: molte volte, la fiducia che gli anziani ripongono negli altri diventa la causa scatenante di situazioni pericolose, che se non gestiste nei tempi e nei modi opportuni, potrebbero provocare dannose conseguenze. Lo spettacolo prevederà inoltre la distribuzione di materiale a scopo informativo e educativo: verrà promosso l’utilizzo del numero di assistenza 3389133599 che oltre a raccogliere richieste di aiuto, resterà attivo per informazioni, consultazioni legali e supporto psicologico.

Al fine di limitare certi spiacevoli inconvenienti, promuovere ed incoraggiare la pubblica sicurezza è divenuto uno dei capisaldi delle politiche sociali: grazie ad attività di prevenzione, sono numerosi gli incontri rivolti alla popolazione anziana, che tramite brevi corsi e lezioni viene messa a conoscenza delle molteplici tecniche di approccio e di raggiro. Le campagne di sensibilizzazione come quella messa in atto dal progetto “Occhio alle truffe” include una serie di eventi di formazione a tutela degli anziani, finalizzati ad accrescerne la consapevolezza e a fornire loro una serie di strumenti utili e validi nella lotta al raggiro. Il benessere degli anziani si esprime oggi anche attraverso l’azione sociale: l’incremento di opere finalizzate all’ascolto e all’aiuto dei più fragili costituiscono un potente mezzo di contrasto, per ridurre i rischi e permettere di vivere in tranquillità e serenità.

Molto spesso, nella nostra società, si è soliti assistere a tristi episodi che coinvolgono i più anziani, i quali, a causa della loro fragilità fisica e mentale, rappresentano i principali bersagli di truffe e raggiri. Nel corso degli anni, in seguito all’importante incremento di denunce, la giustizia italiana ha cercato di difendere la popolazione anziana sviluppando una rete di servizi di aiuto e di supporto, per garantire una maggiore sicurezza: l’implementazione di questi sistemi, però, non ha impedito la continua evoluzione di questa problematica.

Sulla base di questo preoccupante scenario, segnaliamo con favore un’iniziativa di grande rilevanza sociale e culturale. Giovedì 2 dicembre, infatti, presso Sala Dante in via Ugo Bossi alle ore 21.00 a città della Spezia, debutterà la rappresentazione teatrale dal titolo “In questo mondo di ladri”, nell’ambito della campagna “Occhio alle truffe” per la prevenzione e il contrasto di truffe e raggiri a danno di persone anziane. Lo spettacolo, finanziato dal Ministero dell’interno e promosso ulteriormente dall’Assessorato ai servizi sociali del comune della Spezia in collaborazione con Auser, Federconsumatori, Ada, Aidea e Aidea solidarietà sarà l’occasione per un momento di riflessione e di dibattito circa il pericolo a cui gli anziani sono sottoposti quotidianamente. Sul palco gli attori metteranno in scena episodi caratteristici, incentrati sulla trama di un’ipotetica truffa, che consentiranno al pubblico non solo di godere di un momento di svago e di divertimento, ma anche di approfondire questa tematica per accrescere conoscenze e consapevolezza. 

“In questo mondo di ladri”, che vedrà sotto i riflettori le compagnie teatrali “Gli amici di Alice” e “My way dance Academy”, costituirà uno spunto di riflessione sul problema della truffa: molte volte, la fiducia che gli anziani ripongono negli altri diventa la causa scatenante di situazioni pericolose, che se non gestiste nei tempi e nei modi opportuni, potrebbero provocare dannose conseguenze. Lo spettacolo prevederà inoltre la distribuzione di materiale a scopo informativo e educativo: verrà promosso l’utilizzo del numero di assistenza 3389133599 che oltre a raccogliere richieste di aiuto, resterà attivo per informazioni, consultazioni legali e supporto psicologico.

Al fine di limitare certi spiacevoli inconvenienti, promuovere ed incoraggiare la pubblica sicurezza è divenuto uno dei capisaldi delle politiche sociali: grazie ad attività di prevenzione, sono numerosi gli incontri rivolti alla popolazione anziana, che tramite brevi corsi e lezioni viene messa a conoscenza delle molteplici tecniche di approccio e di raggiro. Le campagne di sensibilizzazione come quella messa in atto dal progetto “Occhio alle truffe” include una serie di eventi di formazione a tutela degli anziani, finalizzati ad accrescerne la consapevolezza e a fornire loro una serie di strumenti utili e validi nella lotta al raggiro. Il benessere degli anziani si esprime oggi anche attraverso l’azione sociale: l’incremento di opere finalizzate all’ascolto e all’aiuto dei più fragili costituiscono un potente mezzo di contrasto, per ridurre i rischi e permettere di vivere in tranquillità e serenità.

Altre News