Salute e benessere

Gli anziani in salute hanno un intestino giovane

alt_text

Un importante studio scientifico condotto dai ricercatori della University of Western Ontario, in Canada, ha dimostrato la correlazione tra intestino sano e anziani che godono di un buono stato di salute. Lo studio, condotto su larga scala, ha coinvolto più di mille partecipanti dai 3 ai 100 anni. Gli studiosi hanno preso in analisi il microbiota umano e hanno riscontrato che gli anziani più sani e attivi hanno un intestino particolarmente reattivo e in salute, simile a quello di molti giovani sulla trentina. L’importanza dell’organo che viene anche chiamato “secondo cervello” sembra quindi essere indiscussa; ai ricercatori rimane da chiarire se sia l’intestino sano a tenere l’anziano in salute oppure se al contrario uno stato di buona salute generale sia di beneficio anche al nostro intestino.

Un importante studio scientifico condotto dai ricercatori della University of Western Ontario, in Canada, ha dimostrato la correlazione tra intestino sano e anziani che godono di un buono stato di salute. Lo studio, condotto su larga scala, ha coinvolto più di mille partecipanti dai 3 ai 100 anni. Gli studiosi hanno preso in analisi il microbiota umano e hanno riscontrato che gli anziani più sani e attivi hanno un intestino particolarmente reattivo e in salute, simile a quello di molti giovani sulla trentina. L’importanza dell’organo che viene anche chiamato “secondo cervello” sembra quindi essere indiscussa; ai ricercatori rimane da chiarire se sia l’intestino sano a tenere l’anziano in salute oppure se al contrario uno stato di buona salute generale sia di beneficio anche al nostro intestino.

Altre News