Costume e Società

Bracciali Smart: i nuovi dispositivi salvavita a tutela degli anziani

alt_text
11 Gennaio 2022

Il progresso tecnologico che ha caratterizzato gli ultimi decenni ha comportato dei cambiamenti importanti nelle abitudini quotidiane di quasi tutti noi: grazie alla creazione di nuovi strumenti di comunicazione e di monitoraggio, anche nella vita di tante persone anziane sono state introdotte nuove possibilità, attraverso le quali la routine risulta essere ad oggi più sicura e serena. Una delle più promettenti novità in campo digitale è quella del Bracciale smart, dispositivo informatico in grado di garantire assistenza ai più fragili.

Questo nuovo sistema salvavita, prodotto interamente in Italia, ha il merito di aver semplificato e rivoluzionato le modalità di assistenza della popolazione anziana: il suo facile utilizzo e la sua semplice installazione hanno permesso a molti anziani in difficoltà di essere maggiormente controllati e monitorati, con innovative funzioni di allarme in situazioni di rischio o di pericolo. Il bracciale, costituito da un meccanismo capace di segnalare con velocità ed immediatezza circostanze di emergenza, permette a familiari e caregiver di rimanere aggiornati in tempo reale circa le attività dei propri cari: gli anziani, premendo un semplice segnale di SOS inviano una richiesta di aiuto, che prontamente permetterà un rapido intervento di soccorso. Il Bracciale smart Seremy è in grado di rilevare automaticamente cadute o di localizzare la posizione mediante Gps, controllando e gestendo in modo non invasivo le azioni e i movimenti che contraddistinguono la routine quotidiana.

Constatando l’incremento del numero di anziani, dove solo in Italia si stimano circa 14 milioni di over 65 di cui 7 milioni over 75, è risultato necessario intraprendere un percorso di maggiore sostegno e tutela: offrendo innovativi strumenti capaci di limitare danni e pericoli, è stato incentivato l’approccio alla tecnologia, affiancando agli anziani mezzi più potenti ed efficaci, e rendendo sempre più autonoma e incoraggiante la quotidianità di ciascun individuo. Come afferma Lara Demetri, Responsabile Commerciale di Seremy, “il Bracciale smart Seremy è facilissimo da usare, e soprattutto non invasivo; non richiede Internet o telefono, la batteria dura fino a un mese e offre ai figli o ai caregiver tranquillità e serenità, poiché sanno che il proprio genitore è seguito e in buone mani. Facendo indossare il bracciale al proprio genitore anziano, ogni figlio potrà avere sempre comodamente a disposizione sul proprio smartphone allarmi, posizioni e livello di benessere, grazie all’App gratuita Seremy disponibile per iOS e Android”.

Il dispositivo, che permette quindi di tracciare la salute degli anziani, i loro spostamenti e i parametri vitali, garantisce sicurezza e comfort: esso ha la possibilità di misurare costantemente il battito cardiaco, la qualità del sonno e il livello di attività fisica, essendo già pronto all’uso una volta acquistato e funzionando senza limiti di distanza. Lo sviluppo della digitalizzazione ha garantito forme più efficienti di assistenza: il miglioramento delle tecniche di controllo e di raccolta dei dati stanno ulteriormente diffondendo nel territorio questi moderni sistemi di monitoraggio, migliorando la precisione degli indicatori di salute e di benessere, ed incentivando l’affiancamento della tecnologia nella vita di tutti i giorni.


Il progresso tecnologico che ha caratterizzato gli ultimi decenni ha comportato dei cambiamenti importanti nelle abitudini quotidiane di quasi tutti noi: grazie alla creazione di nuovi strumenti di comunicazione e di monitoraggio, anche nella vita di tante persone anziane sono state introdotte nuove possibilità, attraverso le quali la routine risulta essere ad oggi più sicura e serena. Una delle più promettenti novità in campo digitale è quella del Bracciale smart, dispositivo informatico in grado di garantire assistenza ai più fragili.

Questo nuovo sistema salvavita, prodotto interamente in Italia, ha il merito di aver semplificato e rivoluzionato le modalità di assistenza della popolazione anziana: il suo facile utilizzo e la sua semplice installazione hanno permesso a molti anziani in difficoltà di essere maggiormente controllati e monitorati, con innovative funzioni di allarme in situazioni di rischio o di pericolo. Il bracciale, costituito da un meccanismo capace di segnalare con velocità ed immediatezza circostanze di emergenza, permette a familiari e caregiver di rimanere aggiornati in tempo reale circa le attività dei propri cari: gli anziani, premendo un semplice segnale di SOS inviano una richiesta di aiuto, che prontamente permetterà un rapido intervento di soccorso. Il Bracciale smart Seremy è in grado di rilevare automaticamente cadute o di localizzare la posizione mediante Gps, controllando e gestendo in modo non invasivo le azioni e i movimenti che contraddistinguono la routine quotidiana.

Constatando l’incremento del numero di anziani, dove solo in Italia si stimano circa 14 milioni di over 65 di cui 7 milioni over 75, è risultato necessario intraprendere un percorso di maggiore sostegno e tutela: offrendo innovativi strumenti capaci di limitare danni e pericoli, è stato incentivato l’approccio alla tecnologia, affiancando agli anziani mezzi più potenti ed efficaci, e rendendo sempre più autonoma e incoraggiante la quotidianità di ciascun individuo. Come afferma Lara Demetri, Responsabile Commerciale di Seremy, “il Bracciale smart Seremy è facilissimo da usare, e soprattutto non invasivo; non richiede Internet o telefono, la batteria dura fino a un mese e offre ai figli o ai caregiver tranquillità e serenità, poiché sanno che il proprio genitore è seguito e in buone mani. Facendo indossare il bracciale al proprio genitore anziano, ogni figlio potrà avere sempre comodamente a disposizione sul proprio smartphone allarmi, posizioni e livello di benessere, grazie all’App gratuita Seremy disponibile per iOS e Android”.

Il dispositivo, che permette quindi di tracciare la salute degli anziani, i loro spostamenti e i parametri vitali, garantisce sicurezza e comfort: esso ha la possibilità di misurare costantemente il battito cardiaco, la qualità del sonno e il livello di attività fisica, essendo già pronto all’uso una volta acquistato e funzionando senza limiti di distanza. Lo sviluppo della digitalizzazione ha garantito forme più efficienti di assistenza: il miglioramento delle tecniche di controllo e di raccolta dei dati stanno ulteriormente diffondendo nel territorio questi moderni sistemi di monitoraggio, migliorando la precisione degli indicatori di salute e di benessere, ed incentivando l’affiancamento della tecnologia nella vita di tutti i giorni.

Altre News