Costume e Società

anziano ottantenne parte per l'erasmus

alt_text
Miguel Castillo ha 80 anni, studia Scienze Storiche a Valencia e lunedì partirà per l’erasmus a Verona. Lo Studente, Notaio in pensione, sposato da cinque anni con una infermiera in pensione, tre figlie e sei nipoti è ormai una celebrità nell’Università di Valencia tanto che i Custodi dell’Università gli hanno riservato un’aula dove incontrare i giornalisti, che fanno a turno per poter parlare con lui. I Professori si fermano a salutarlo ed i suoi colleghi adesso gli fanno anche i complimenti per aver ottenuto la Borsa di Studio Erasmus per andare a Verona.

Un altro collega di corso, anche lui in pensione lo ferma nel corridoio: “Come hai fatto?? Anche io ci ho pensato ma poi mi sono vergognato di andare in Segreteria ad informarmi e per questo non l’ho fatto..” gli dice. Castillo educatamente si congeda, per lui nessun imbarazzo.

L’erasmus è un programma che permette di partecipare a corsi universitari in un’altra Università Europea per un periodo di massimo 1 anno. Miguel Castillo ha deciso di provare per lo stesso motivo che anni prima lo aveva convinto a rimettersi a studiare dopo un infarto ed un quadruplo bypass per non passare gli anni della pensione a fare la “siesta”. 

L'anziano studente passa quasi tutti gli esami, “non tutti perchè la mia età e gli obblighi famigliari non mi permettono di seguire il normale ritmo”. Quando parla di obblighi famigliari si riferisce ai nipoti che ne sentono la mancanza e lo vogliono più presente, ma allo stesso tempo sono orgogliosi di vedere con quale spirito il loro nonno affronta la vita. Naturalmente la famiglia sta già cominciando ad organizzare una visita in Italia.

Quando si scherza sulla fama che circonda l’Erasmus Castillo risponde che tenterà di mantenere la traiettoria degli studenti che lo hanno preceduto, ma che non bisogna dimenticare che la sua sposa lo accompagnerà nell’avventura e che quindi non parteciperà ai pijama party, anche perchè sarebbe un po’ strano alla sua età.

Nato nel 1937 a Llíria in una umile famiglia di agricoltori ogni mattina il giovane Miguel si recava in treno all’Istituto Lluis Vibes di Valencia. Quindi iniziò gli studi in Legge che lasciò decidendo di passare un anno a lavorare nei campi con il padre. In quel momento capì che il lavoro nei campi era molto più duro dello studio e così fece la valigia ed andò a Barcelona per iscriversi di nuovo a Giurisprudenza.

Durante gli anni a Barcelona si pagò gli studi giocando nel CD Fabra i Coats e dando lezioni private. Prima di diventare Notaio è stato anche Professore della Università di Barcelona, in quel periodo lavorò anche a Roma e Bologna per un mese dove ha imparato le basi dell’italiano che adesso gli serviranno a Verona, dove 40 anni fa ebbe la fortuna di assistere ad una esibizione di Maria Callas.

Dopo la anziana ballerina di Sanremo un'altro ottantenne spagnolo ci dimostra che anche durante la terza età si possono raggiungere obbiettivi importanti e inaspettati.
Miguel Castillo ha 80 anni, studia Scienze Storiche a Valencia e lunedì partirà per l’erasmus a Verona. Lo Studente, Notaio in pensione, sposato da cinque anni con una infermiera in pensione, tre figlie e sei nipoti è ormai una celebrità nell’Università di Valencia tanto che i Custodi dell’Università gli hanno riservato un’aula dove incontrare i giornalisti, che fanno a turno per poter parlare con lui. I Professori si fermano a salutarlo ed i suoi colleghi adesso gli fanno anche i complimenti per aver ottenuto la Borsa di Studio Erasmus per andare a Verona.

Un altro collega di corso, anche lui in pensione lo ferma nel corridoio: “Come hai fatto?? Anche io ci ho pensato ma poi mi sono vergognato di andare in Segreteria ad informarmi e per questo non l’ho fatto..” gli dice. Castillo educatamente si congeda, per lui nessun imbarazzo.

L’erasmus è un programma che permette di partecipare a corsi universitari in un’altra Università Europea per un periodo di massimo 1 anno. Miguel Castillo ha deciso di provare per lo stesso motivo che anni prima lo aveva convinto a rimettersi a studiare dopo un infarto ed un quadruplo bypass per non passare gli anni della pensione a fare la “siesta”. 

L'anziano studente passa quasi tutti gli esami, “non tutti perchè la mia età e gli obblighi famigliari non mi permettono di seguire il normale ritmo”. Quando parla di obblighi famigliari si riferisce ai nipoti che ne sentono la mancanza e lo vogliono più presente, ma allo stesso tempo sono orgogliosi di vedere con quale spirito il loro nonno affronta la vita. Naturalmente la famiglia sta già cominciando ad organizzare una visita in Italia.

Quando si scherza sulla fama che circonda l’Erasmus Castillo risponde che tenterà di mantenere la traiettoria degli studenti che lo hanno preceduto, ma che non bisogna dimenticare che la sua sposa lo accompagnerà nell’avventura e che quindi non parteciperà ai pijama party, anche perchè sarebbe un po’ strano alla sua età.

Nato nel 1937 a Llíria in una umile famiglia di agricoltori ogni mattina il giovane Miguel si recava in treno all’Istituto Lluis Vibes di Valencia. Quindi iniziò gli studi in Legge che lasciò decidendo di passare un anno a lavorare nei campi con il padre. In quel momento capì che il lavoro nei campi era molto più duro dello studio e così fece la valigia ed andò a Barcelona per iscriversi di nuovo a Giurisprudenza.

Durante gli anni a Barcelona si pagò gli studi giocando nel CD Fabra i Coats e dando lezioni private. Prima di diventare Notaio è stato anche Professore della Università di Barcelona, in quel periodo lavorò anche a Roma e Bologna per un mese dove ha imparato le basi dell’italiano che adesso gli serviranno a Verona, dove 40 anni fa ebbe la fortuna di assistere ad una esibizione di Maria Callas.

Dopo la anziana ballerina di Sanremo un'altro ottantenne spagnolo ci dimostra che anche durante la terza età si possono raggiungere obbiettivi importanti e inaspettati.

Altre News