Costume e Società

Anziani e studenti insieme in casa di riposo

alt_text

Un progetto di educazione intergenerazionale sta cambiando la concezione dell’assistenza agli anziani in Olanda. Dal 2012 Humanitas, una casa di riposo di Deventer, cittadina a un’ora di macchina da Amsterdam, ospita 160 anziani over 85 e 6 studenti universitari. I giovani, in cambio di vitto e alloggio, si impegnano a trascorrere 30 ore mensili accanto agli ospiti, in forma di volontariato

In questi primi anni di convivenza il personale della struttura ha potuto notare effetti positivi sia negli anziani degenti, che grazie ai racconti degli studenti spesso ritrovano un contatto con il mondo esterno, sia negli stessi giovani, che imparano la felicità e il senso di pienezza che derivano dalla solidarietà e dal mettersi a disposizione di altre persone. 

La struttura olandese, che offre molti servizi come barbiere, bar e ristoranti, è sempre più richiesta e le liste d’attesa sono sempre più lunghe. Nel frattempo il virtuoso progetto inizia a diffondersi e oltre ad altre due case di riposo in Olanda è stato adottato da una struttura per anziani di Lione, in Francia.


Un progetto di educazione intergenerazionale sta cambiando la concezione dell’assistenza agli anziani in Olanda. Dal 2012 Humanitas, una casa di riposo di Deventer, cittadina a un’ora di macchina da Amsterdam, ospita 160 anziani over 85 e 6 studenti universitari. I giovani, in cambio di vitto e alloggio, si impegnano a trascorrere 30 ore mensili accanto agli ospiti, in forma di volontariato

In questi primi anni di convivenza il personale della struttura ha potuto notare effetti positivi sia negli anziani degenti, che grazie ai racconti degli studenti spesso ritrovano un contatto con il mondo esterno, sia negli stessi giovani, che imparano la felicità e il senso di pienezza che derivano dalla solidarietà e dal mettersi a disposizione di altre persone. 

La struttura olandese, che offre molti servizi come barbiere, bar e ristoranti, è sempre più richiesta e le liste d’attesa sono sempre più lunghe. Nel frattempo il virtuoso progetto inizia a diffondersi e oltre ad altre due case di riposo in Olanda è stato adottato da una struttura per anziani di Lione, in Francia.


Altre News