L'esperto risponde

Emergenza Covid 19, fornitori e manutentori possono entrare nelle case di riposo?

alt_text
27 Maggio 2020

Buongiorno,
gestisco una Comunità Alloggio Sociale per anziani in provincia di Pavia. Vorrei sapere se i fornitori e i manutentori possono avere accesso alla struttura e con quali modalità.
Cordiali saluti

Risponde Stefano D’Errico, Presidente dell’Associazione Italiana Residenze per Anziani (AIRA)

Buongiorno, i fornitori o i manutentori NON possono accedere nelle aree della struttura dedicate agli ospiti. Qualora l’accesso dei manutentori fosse assolutamente necessario per eseguire degli interventi indifferibili, è obbligatorio osservare la procedura prevista per i “casi eccezionali” di accesso.

Ogni residenza per anziani deve infatti disporre di un sistema di registrazione degli accessi, in modo che tutti gli ingressi nella struttura siano tracciabili. Al fornitore dovrà essere rilevata la temperatura corporea attraverso termoscanner al momento dell’ingresso e gli sarà richiesto di compilare un questionario, in cui dichiara di non presentare sintomi di infezione respiratoria acuta, anche di lieve entità, altri sintomi tipici derivanti da COVID-19 o di aver avuto un contatto stretto con casi di COVID-19 sospetti/probabili/confermati negli ultimi 14 giorni. E’ inoltre obbligatorio da parte degli stessi l’utilizzo della mascherina e l’accurata igienizzazione delle mani.


Buongiorno,
gestisco una Comunità Alloggio Sociale per anziani in provincia di Pavia. Vorrei sapere se i fornitori e i manutentori possono avere accesso alla struttura e con quali modalità.
Cordiali saluti

Risponde Stefano D’Errico, Presidente dell’Associazione Italiana Residenze per Anziani (AIRA)

Buongiorno, i fornitori o i manutentori NON possono accedere nelle aree della struttura dedicate agli ospiti. Qualora l’accesso dei manutentori fosse assolutamente necessario per eseguire degli interventi indifferibili, è obbligatorio osservare la procedura prevista per i “casi eccezionali” di accesso.

Ogni residenza per anziani deve infatti disporre di un sistema di registrazione degli accessi, in modo che tutti gli ingressi nella struttura siano tracciabili. Al fornitore dovrà essere rilevata la temperatura corporea attraverso termoscanner al momento dell’ingresso e gli sarà richiesto di compilare un questionario, in cui dichiara di non presentare sintomi di infezione respiratoria acuta, anche di lieve entità, altri sintomi tipici derivanti da COVID-19 o di aver avuto un contatto stretto con casi di COVID-19 sospetti/probabili/confermati negli ultimi 14 giorni. E’ inoltre obbligatorio da parte degli stessi l’utilizzo della mascherina e l’accurata igienizzazione delle mani.

Altre News