Costume e Società

Spagna: aprirà la prima casa di riposo per gay e lesbiche

alt_text

Sorgerà nelle vicinanze di Madrid la prima Casa di Riposo LGTB spagnola.
L'edificio, a Rivas Vaciamadrid, sembra essere un vero e proprio gioiello.. dispone di 115 mini-appartamenti con servizi di ristorazione, biblioteca, spa, palestra, sala da ballo, aule di formazione, sala riunioni e proiezioni,
internet, lavanderia, piscina, giardini e molti altri servizi collettivi, per disporre sempre di un alto livello di vita.

L'iniziativa è di Federico Armenteros e della sua Associazione, la XXVI de Diciembre, che da anni si batte per i diritti LGTB. Quello che succede, racconta Armenteros nel suo blog, è che nei centri per anziani gli omosessuali tendono a nascondere la loro natura e, per "normalizzarsi", si trasformano in esseri invisibili, tenendo conto di questa condizione di ansia abbiamo ritenuto necessario creare uno spazio dove anche gli anziani LGTB si possano sentire protetti.

Era stata Berlino ad accogliere la prima casa di riposo per gay e lesbiche d'Europa: fondata dall'organizzazione 'Village', ha aperto nel 2008 a Pankow, un quartiere nord-orientale della capitale.
La necessita' di una struttura simile, spiegano da 'Village', era emersa nel corso del primo convegno "Gay-and-Grey" tenutosi a Colonia nel 1995. Oggi, secondo le stime dell'organizzazione, oltre 1.300 anziani tra gay e lesbiche sono ospitati a Berlino in strutture pubbliche.

Altre News