L’Ospite della Casa di Riposo è una persona autosufficiente o parzialmente non-autosufficiente. L’età può variare dai 70 ai 100 anni. Egli presenta a volte disturbi compatibili con l’età ma questi vengono compresi e monitorati dal nostro personale. Anche se l’Ospite rappresenta l’oggetto delle nostre attenzioni, egli rimane il soggetto nel suo ruolo di protagonista che arricchisce e tramanda agli altri la sua esperienza e memoria storica sempre uniche ed irripetibili. In lui riscopriamo le nostre radici in un rapporto scambievole di rispetto e considerazione.
La casa di riposo Villa Verde è stata completamente ristrutturata ed adeguata alla vigente normativa della legge regionale 41/2003.
Gli spazi in comune sono ampi, moderni, confortevoli; ciò permette di svolgere le attività di gruppo in tutte le stagioni.
Le stanze, di 14 mq le singole e 18 mq le doppie, sono tutte provviste di:
- bagno personale attrezzato
- letti ortopedici regolabili
- testaletto con campanello di chiamata
- collegamento wireless
- tv e telefono
- telecamere a circuito chiuso
- aria condizionata.
L'esercizio fisico mantiene il tono muscolare, rafforza l’attività cardiaca, migliora la capacità respiratoria e soprattutto ha un effetto antistress. A Villa Verde si combatte l’immobilità e l’allettamento con passeggiate e momenti di ginnastica dolce curati dalla Fisioterapista. È anche possibile, su richiesta, usufruire di trattamenti fisioterapici-riabilitativi personalizzati. Largo spazio viene dedicato alla terapia occupazionale che si attua con tecniche e metodologie sempre nuove per cogliere e soddisfare le aspettative degli anziani. Lavori manuali, disegni, composizioni materiche,laboratorio teatrale, giochi, lettura e commento di libri e giornali, esercizi di memoria e di logica sono alcune delle attività praticate dai nostri Ospiti. A Villa Verde sono presenti tre cagnolini, diversi pappagalli, tra cui una coppia di amazzoni parlanti: i nostri Ospiti, tenendoli in braccio, accarezzandoli e dando loro da mangiare, instaurano un rapporto con il cucciolo che li gratifica, restituendo loro il ruolo di care-giver così carico di significato emotivo. Nel giardino si trovano inoltre gatti, uccellini di vari tipi, tartarughe e pesci che allietano gli Ospiti nelle loro passeggiate. È noto che nell’emisfero destro i circuiti neuronali deputati alla codificazione del messaggio musicale sono i primi a formarsi e gli ultimi a scomparire. È per questo che anche l’anziano affetto da demenza senile o di Alzheimer sarà in grado di cantare una canzone o commuoversi nell’udire un motivo noto. La musicoterapia è volta a scaricare le tensioni emotive dell’Ospite, a contenerne l’ansia e l’irritabilità e ad aiutarlo a stabilire nuovi rapporti con gli altri e a migliorare la capacità di linguaggio residua e la memoria. Non si dimentichi inoltre l’aspetto ludico: migliorare divertendosi!
La casa di riposo VILLA VERDE è una struttura che opera nel settore geriatrico da oltre 20 anni.
Il nostro compito è quello di prolungare l'esistenza dell'anziano interessandoci al suo benessere fisico e psichico.
Un Piano Assistenziale Individuale (P.A.I. ) segue l’Ospite dal suo arrivo e viene costantemente aggiornato seguendone la storia vissuta e la sua evoluzione in un lavoro svolto in equipe dal personale preposto. In esso vengono esplicitati obiettivi, strumenti e metodi di intervento, tempi di realizzazione e modalità di verifica Il gruppo di lavoro è composto da: Operatori Socio Sanitari (OSS), infermieri professionali, terapisti occupazionali, educatore, assistente sociale, fisioterapista, psicologi, medico di base, geriatri.
Le rette della struttura sono personalizzabili.
Contattateci attraverso il form sulla destra della pagina per avere maggiori informazioni su costi e servizi.
Le rette della struttura sono personalizzabili.
Contattateci attraverso il bottone arancione a fondo pagina per maggiori informazioni su costi e servizi.
Da Roma: percorrere la via Cristoforo Colombo in direzione Ostia; all'incrocio con via del Canale della Lingua girare a sinistra e fare inversione sulla laterale tornando verso Roma. Girare a destra alla terza traversa per via A. Stradella sino all'incrocio con via O. Vecchi.